Advertisement

OPPIC Newsletter

Iscriviti alla newsletter per assere sempre aggiornato sulle novità dell'Osservatorio.







OPPIC Download

Scarica la locandina:  PDF
Scarica la brochure:  PDF

Chi e' online

Abbiamo 1 visitatore online

Commercio Elettronico

oppic-marchio-certificazione-qualita.jpg


Marchio di qualità
per il commercio elettronico

L’Osservatorio ha curato  la realizzazione di un apposito marchio di qualità che certifica il rispetto, da parte delle imprese pugliesi impegnate nel settore del commercio elettronico e dell’e-business continua

In Evidenza

libro-diritto-delle-nuove-tecnologie.jpg

L'Osservatorio O.P.P.I.C. ha pubblicato, per Cacucci Editore, il libro dal titolo: Diritto delle nuove tecnologie.

Dettagli

Cacucci Editore


Social Network

oppic-socialnetwork-facebook.jpg
oppic-socialnetwork-youtube.jpg

Siamo anche su Facebook e Youtube. Segui l'attività di O.P.P.I.C. sui social network

Oppic è su Facebook

Oppic Puglia Oppic

Crea il tuo badge
vota per il
software libero! (banner)

Diritto Comparato dei Media
Velocità di connessione: l'Antritust condanna Fastweb per pratiche commerciali sleali PDF Stampa E-mail
News ed Eventi - News dal Mondo Digitale
martedì 01 dicembre 2009
Velocità di connessione: l'Antritust condanna Fastweb per pratiche commerciali sleali
Con provvedimento n. 20462 del 12 novembre scorso, pubblicato nel bollettino ufficiale n.45/2009,l'Autorità Garante della concorrenza e del mercato ha condannato Fastweb S.p.A. per violazione degli articoli 20,21 e 22 del Codice del Consumo. L'istruttoria è partita dalle segnalazioni di diversi consumatori che lamentavano la scarsa velocità di connessione alla rete pur a fronte di offerte commerciali che, al contrario, "garantivano" elevati standard di velocità. Secondo l'Autorità la compagnia telefonica non ha correttamente informato i clienti circa le effettive caratteristiche dei servizi di collegamento ad internet a banda larga. In particolare, Fastweb nel proporre le proprie offerte commerciali non ha fornito informazioni chiare circa l'effettiva velocità di navigazione garantita dal servizio, così inducendo i consumatori a concludere contratti con la compagnia telefonica ritenendo di poter accedere a prestazioni di servizio, che secondo l'istruttoria condotta, mai avrebbero potuto raggiungere. L'Autorità nell'interessante decisione ricorda come "la qualità del servizio offerto (ovvero la velocità della navigazione e la stabilità della connessione) rappresenta, insieme al prezzo, il parametro principale di scelta tra le diverse offerte commerciali presenti sul mercato". Per tale ragione, le compagnie telefoniche nella presentazione delle offerte commerciali per i propri servizi devono fornire al consumatori informazioni complete e comprensibili, assolvendo così ad un onere minimo di informazione nei confronti dei consumatori. Il riferimento a velocità massime di connessione nell offerte commerciali, attraverso l'utilizzo di espressioni quali "fino a",  rappresenta per l'Autorità "un fattore sicuramente idoneo ad alterare le scelte dei consumatori" e , quindi, le compagnie telefoniche devono nella fase precontrattuale indicare con ragionevole precisione gli standard di qualità del servizio senza ricorrere ad escamotage come quello censurato.
L'Antitrust ha sanzionato Fastweb irrogando una multa per l'importo di 60.000 euro, in considerazione della gravità della violazione e della continuità della condotta contestata. Il riconoscimento dell'ingannevolezza del comportamento tenuto da Fastweb apre la strada per una tutela diretta dei consumatori interessati, che potranno richiedere il risarcimento del danno derivante dal non aver potuto ususfruire di una velocità di connessione pari a quella "promessa" dalla compagnia telefonica. Il provvedimento è reperibile nella sezione documentazione del sito. Per segnalazioni ed informazioni Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
< Prec.   Pros. >
             Home              Chi Siamo              Attività              Progetti              Documentazione              Video              Cerca              Site Map              Contattaci             
Creative Commons License
Questa opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.